laltratunisia.it

Produzione olio in Tunisia, calo del 25%

505
< 1 minuto

La produzione nazionale di olio d’oliva ha registrato un calo del 25% rispetto alla scorsa stagione fino a 180mila tonnellate, dice Webdo.

La produzione di olive è diminuita del 25% durante la campagna 2022-2023 rispetto alla campagna 2021-2022 e ha raggiunto le 180.000 tonnellate, secondo i dati diffusi mercoledì 29 marzo 2023 dal National Oil Office (ONH).

Secondo il rapporto ONH, la produzione di olio d’oliva è al di sotto della media registrata nell’ultimo decennio, ovvero 180mila tonnellate per una media annua di 211mila tonnellate.

Per quanto riguarda la distribuzione geografica della produzione, la regione centro-occidentale (Sidi Bouzid, Kairouan e Kasserine) è al primo posto con 75 mila tonnellate, pari al 42%. Al secondo posto le regioni del nord (26%), seguite da quelle del sud (14%), da quelle del Sahel (10%) e infine da Sfax (8%).

Secondo l’ONH, i prezzi dell’olio d’oliva destinato al consumo sono aumentati notevolmente sul mercato locale: quest’anno, sono circa 15 dinari al litro contro i 12 dinari dell’anno scorso.

© Riproduzione riservata

 

Sostieni il nostro lavoro, basta un click!

INSERT_STEADY_CHECKOUT_HERE

Casella dei commenti di Facebook
1 Commento
  1. […] la campagna 2022/2023, la produzione nazionale dell’olio d’oliva ha avuto un calo del 25% rispetto alla campagna precedente, raggiungendo 180 mila tonnellate, secondo l’Ufficio nazionale […]

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Daremo per scontato che tu sia d'accordo, ma puoi annullare l'iscrizione se lo desideri. Accettare Leggi di più

Translate »