laltratunisia.it

Tunisia: come ho fatto a prendere la cittadinanza Tunisina

1.182
4 minuti

Qualche anno fa ho deciso che avrei fatto richiesta per ottenere la cittadinanza tunisina. I motivi principali sono che il mio permesso di soggiorno Svizzero va rinnovato ogni due anni, purtroppo non è come quello per le persone con nazionalità Italiana che già al secondo rinnovo è di quattro anni e dopo nove anni, noi sempre due anni, forse pensano che tanto non resistiamo e ce ne andiamo prima! (Battuta ironica). Un altro motivo importante è che alcune ditte non assumono personale che non sia di nazionalità tunisina, così come non si può aprire un conto online (gli altri conti nessun problema anche con il permesso di soggiorno!). Non da ultimo mi piacerebbe votare dove vivo, facendo parte integrante del Paese: è un dovere civico e morale che mi sta a cuore, le altre motivazioni sono di natura personale.

A gennaio 2022 vado al ministero della Giustizia a Tunisi e prendo la lista dei documenti necessari, sono parecchi e comincio subito a preparali. Con tutte le varie attese termino il mio dossier a maggio 2022. Tutta trionfante porto i documenti, messi in ordine di richiesta secondo la lista, con un ordine quasi maniacale, al ministero. Allo sportello la signora mi dice che manca un documento, non era sulla lista, ma decido di non protestare altrimenti la prossima volta avrò lo stesso trattamento. Faccio il documento mancante e ritorno dopo pochi giorni. Stavolta la signora mi dice che uno dei tanti documenti  andava fatto in duplice copia e io ne ho solo una. Ok, comincio a correre per Tunisi a fare il documento che serve, ovviamente gli uffici dove devo andare sono tre e lontani uno dall’altro, ma ho deciso che quel pomeriggio avrei consegnato il dossier. Con 12mila passi all’attivo alle 16.50 entro al ministero con il documento richiesto e consegno il tutto. Viene accettato! Esco con un bigliettino con scritto il numero del mio dossier e mi dice che ci vorranno circa due mesi, io penso, vanno bene anche due anni, basta che non rinnovo il permesso di soggiorno!

Più di un anno di attesa

Il tempo passa, ma non voglio passare e farle innervosire, così porto pazienza. Passa un anno e un mese, a quel punto mi dico che forse passare non è una cattiva idea e così faccio. La signora candidamente mi dice che il mio atto di nascita è scaduto! In Tunisia l’atto di nascita serve per molte cose e ha una durata di 3 mesi, per me è inconcepibile che possa scadere e anche che serva per così tante cose! Esco e mi viene quasi da piangere, farmelo spedire è sempre un’incognita sull’arrivo e poi se arriva e sta per scadere di nuovo che faccio? Fortuna vuole che a luglio andrò da mia mamma così decido che lo prenderò in quell’occasione e lo porterò con me al rientro. Così faccio, ovviamente lo prendo pochissimi giorni prima della partenza così da non perdere giorni di validità.

Torno a casa a fine luglio con 50 gradi, il giorno dopo al mio arrivo sono a Tunisi (io che in estate la evito come la peste!). Entro al ministero con un po’ di preoccupazione: quel documento me lo avevano fatto tradurre ed è stilato su 3 pagine, per pagina ci sono pochissime informazioni ma si paga un tot a pagina e mi chiedo se me lo farà tradurre di nuovo o lo accetterà così. Consegno il documento, viene accettato così (quello Svizzero viene già stilato in 4 lingue), la signora mi dice che mi chiameranno loro. La seconda settimana di ottobre penso che dovrei andare al ministero a vedere a che punto è la pratica, siccome a fine dicembre il mio permesso di soggiorno scadrà. Con questi pensieri torno a casa dal lavoro e sotto la porta c’è una busta scritta a mano. Apro ed è il ministero della giustizia che mi comunica che posso passare a prendere l’accettazione della cittadinanza.

Sicura di voler diventare Tunisina?

Il giorno seguente mi trovo al ministero, mi dice, bene, dammi la marca da bollo da 3 dinari. Ma caspita scriverlo sulla convocazione non ve la sentivate, penso… Ovvio che non ce l’ho, allora chiedo va bene dove lo prendo? Alla “recette des finances” però chiude ora, sono le 16.30. Il giorno seguente, vado a prendere la marca da bolla, che deve essere nominale e giustificando a cosa serve, e la signora dello sportello quando le faccio vedere la convocazione del ministero comincia a ridere e mi dice, “Ma sei sicura che vuoi diventare tunisina? Dammi la tua cittadinanza Svizzera e facciamo cambio!” Con la marca da bollo parto di nuovo verso il ministero, ho potuto finire un’ora prima al lavoro così se ci fosse altro da fare, ho il tempo necessario per poterle sbrigare. Entro trionfante e dico, ecco ho la marca da bollo!

Finalmente mi consegnano la conferma della cittadinanza! Ce l’ho fatta! Dopo 1 anno e 5 mesi l’ho ottenuta, a dire la verità, pensavo di dover aspettare di più. Sulla  strada di questa impresa, ho trovato persone che chiedendo informazioni mi hanno accompagnata fino all’ufficio richiesto, mi hanno fatto gentilezze varie, sono sempre le persone che  fanno la differenza! Negli uffici statali invece, ho sempre trovato personale poco gentile, mi hanno fatta aspettare ore ed ore, sono andata avanti e indietro innumerevoli volte, ma ho perseverato, ho avuto pazienza e ce l’ho fatta!Adesso una nuova avventura mi aspetta, dovrò fare la carta d’identità e poi il passaporto! Affaire à suivre!

© Riproduzione riservata


INSERT_STEADY_CHECKOUT_HERE

Casella dei commenti di Facebook

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Daremo per scontato che tu sia d'accordo, ma puoi annullare l'iscrizione se lo desideri. Accettare Leggi di più