laltratunisia.it

Tunisia: ritirati dal mercato 31 pesticidi dannosi, già vietati in Europa

411
< 1 minuto

La Tunisia ha ritirato dal mercato 31 pesticidi resistenti ai funghi agricoli, e determinato l’utilizzo di sei sostanze attive: un modo per affermare la pericolosità di questi pesticidi e il loro divieto in diversi Paesi, tra cui l’Unione Europea. 

Gnetnews riporta che la direzione generale della salute vegetale e del controllo dei fattori produttivi agricoli del ministero dell’Agricoltura ha spiegato che questa lista, che è stata svelata il 13 luglio 2023, rientra nella revisione dei principi attivi dei pesticidi ad uso agricolo, secondo quanto riportato dalla TAP. 

Secondo un rapporto dell’Associazione per l’educazione all’ambiente per le generazioni future e la Rete internazionale per l’eliminazione delle sostanze inquinanti, pubblicato il 12 maggio 2023, la Tunisia continua ad importare 33 tipi di pesticidi, nonostante il loro utilizzo sia vietato in Europa dal 2020. 

La Tunisia ha infatti importato circa 240,5 tonnellate di pesticidi agricoli proibiti o soggetti a una stretta regolamentazione in Europa nel 2018, tra cui 35 mila kg di cianammide, secondo un rapporto di Public Eye e dell’organizzazione Greenpace del Regno Unito. 

© Riproduzione riservata

Sostieni il nostro lavoro, basta un click!

INSERT_STEADY_CHECKOUT_HERE

Casella dei commenti di Facebook

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Daremo per scontato che tu sia d'accordo, ma puoi annullare l'iscrizione se lo desideri. Accettare Leggi di più

Translate »