laltratunisia.it

Kamounia : la leggenda dietro questo piatto tunisino a base di interiora o molluschi

La leggenda narra che la kamounia nacque nel sedicesimo secolo, in un periodo dove non si poteva entrare in città con armi e coltelli.

433
2 minuti

La Tunisia vanta una vasta tradizione culinaria e tanti piatti deliziosi. La kamounia è uno dei piatti più raffinati della gastronomia tunisina. Si tratta di un piatto preparato a base di interiora o molluschi, con una salsa al cumino. 

La leggenda racconta che dobbiamo la sua origine al periodo della conquista di Tunisi nel 1535 che contrappose le truppe di Khayr ad-Din Barbarossa e quelle dell’imperatore Carlo V per il controllo di Tunisi, che era sotto il dominio ottomano sin dalla sua conquista nel 1534. Si concluderà con l’istituzione di un’amministrazione fiduciaria spagnola sul governato di Tunisi.

Durante quel periodo era vietato il trasporto o il possesso di armi e coltelli.  Per accogliere gli abitanti, gli spagnoli mettevano in ogni quartiere un coltello appeso al muro con una catena di metallo costantemente sorvegliato da una guardia.  Se qualcuno aveva bisogno di tagliare delle verdure o della carne, doveva andare dalla guardia e usare il coltello sotto il suo sguardo ostile. 

Un giorno, una donna doveva tagliare in fretta della carne e del fegato che aveva appena comprato e tornare presto a casa per preparare il pranzo.  Andò dalla guardia, e arrivata davanti a lui, la donna si affrettò a tagliare con mano tremante. Nella fretta e sotto lo sguardo della guardia, il risultato erano pezzetti molto piccoli.

Mentre tornava a casa, si chiedeva cosa avrebbe potuto cucinare con dei pezzi così piccoli. Allora la donna prese una pentola, vi fece rosolare il pomodoro, l’aglio, il coriandolo e la cipolla, poi vi aggiunse i pezzi di carne e il fegato. Quando la carne fu cotta aggiunse un pizzico di cumino per esaltare il piatto e decise di chiamarlo “Kammounia”. (Tradotto da Nessma)

Se volete realizzare questo piatto, qui sotto trovate la ricetta. Ma mi raccomando! Pezzetti molto piccoli!

Ingredienti:

– 4 cucchiai di olio di oliva

– 500 g di carne bovina

– 500 g di fegato di vitello

– un cucchiaio di concentrato di pomodoro 

– 4 spicchi di aglio tritati

– un felfel (peperone cornetto) 

– un cucchiaio di harissa

– un cucchiaino di peperoncino 

– un cucchiaino di curcuma

– 2 cucchiaini di cumino

– Sale e pepe

Procedimento:

Tagliate a pezzettini la carne e il fegato. Versate l’olio in una pentola.  Aggiungete la carne e il fegato.  Cuocete a fuoco vivo per 5 minuti, mescolando continuamente. Aggiungete il concentrato di pomodoro e l’harissa.  Aggiungete la punta di un cucchiaino di cumino, la curcuma e il peperoncino. Mescolate bene, aggiungete mezzo litro di acqua, il sale, il pepe e cuocete a fuoco moderato per 40 minuti.  Quando la carne è cotta, aggiungete l’aglio.  Continuate la cottura finché l’olio salirà in superficie e poi aggiungete il cumino, il felfel e cuocete altri cinque minuti.  Decorate con cipolla e prezzemolo tritati.

Buon appetito !

© Riproduzione riservata

Casella dei commenti di Facebook

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Daremo per scontato che tu sia d'accordo, ma puoi annullare l'iscrizione se lo desideri. Accettare Leggi di più