laltratunisia.it

Sidi Bouzid: danni alla raccolta di cereali a causa delle ultime piogge

432
< 1 minuto

La stagione del raccolto nel governorato di Sidi Bouzid sta affondando diverse sfide in seguito alle forte piogge che si sono registrate ultimamente e che hanno causato delle forti perdite materiali agli agricoltori: lo riferisce La Presse. 

In una dichiarazione all’agenzia TAP, Lassad Abdelli, ingegnere presso l’Unione regionale dell’agricoltura e della pesca marittima (URAP) a Sidi Bouzid, ha spiegato che la caduta della pioggia è coincisa con l’inizio della stagione del raccolto e ciò ha danneggiato quest’ultimo. 

Il tasso di umidità elevata del grano causato dalle intemperie ha danneggiato la qualità del grano e ciò causerà dei problemi durante lo stoccaggio e sui prezzi di vendita, ha spiegato.

Secondo la stessa fonte, la stagione della raccolta dell’orzo è iniziata lo scorso 20 maggio e ha raggiunto un tasso di aumento del 50%, mentre la stagione di raccolta del grano ha registrato un ritardo a causa delle ultime piogge e inizierà a fine giugno 2023.

Secondo le stime, la produzione cerealiera nella regione raggiungerà i 150 mila quintali per il grano duro e 45 mila quintali per l’orzo.

© Riproduzione riservata

Casella dei commenti di Facebook

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Daremo per scontato che tu sia d'accordo, ma puoi annullare l'iscrizione se lo desideri. Accettare Leggi di più

Translate »