laltratunisia.it

Tunisia: i trasportatori di benzina minacciano lo sciopero

272
< 1 minuto

La Federazione generale del petrolio e dei prodotti chimici, che fa parte dell’Unione generale tunisina del lavoro (UGTT), ha emesso un preavviso di sciopero di due giorni, il 31 agosto e il 1 settembre 2023, firmato dal suo segretario generale Salouen Smiri. 

Il sindacato, riporta Espace Manager, protesta contro la non applicazione dell’accordo del 17 febbraio 2023, relativo all’aumento salariale degli agenti del settore del trasporto dei carburanti e l’attuazione di una convenzione settoriale dedicata.

© Riproduzione riservata


INSERT_STEADY_CHECKOUT_HERE

Casella dei commenti di Facebook

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Daremo per scontato che tu sia d'accordo, ma puoi annullare l'iscrizione se lo desideri. Accettare Leggi di più

Translate »