laltratunisia.it

Coronavirus: in Tunisia primi casi della variante JN.1

287
< 1 minuto

In Tunisia, diversi indicatori suggeriscono una ripresa dell’epidemia di Coronavirus, con numerosi casi di grave influenza segnalati: lo riporta il quotidiano Webdo. Il Direttore Generale del Centro Nazionale di Farmacovigilanza, Riadh Daghfous, ha rassicurato su questo tema, nonostante l’annuncio dell’insorgenza di un nuovo ceppo in Tunisia. 

Ha spiegato che l’ultimo sequenziamento genomico ha rivelato il primo caso di infezione con il nuovo ceppo di coronavirus JN.1, sottolineando che, sebbene non pericoloso, si diffonde rapidamente. Ha esortato i tunisini a seguire le normali misure preventive e a non cedere al panico.

A livello globale, gli esperti attribuiscono questa leggera aumento dell’epidemia al nuovo ceppo JN.1, discendente del ceppo BA.2.86 e facente parte della più ampia famiglia di varianti Omicron.

Articolo tradotto avvalendosi di ChatGPT

© Riproduzione riservata


Sostieni il nostro lavoro, basta un click!

INSERT_STEADY_CHECKOUT_HERE

Casella dei commenti di Facebook

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Daremo per scontato che tu sia d'accordo, ma puoi annullare l'iscrizione se lo desideri. Accettare Leggi di più