laltratunisia.it

Cosa vedere nei dintorni di Monastir in quattro giorni

248
4 minuti

Dopo aver visitato in lungo e in largo Monastir si può passare ai dintorni!

La prima visita che mi sento di consigliare ad occhi chiusi è l’anfiteatro romano di El Jem, celebre anche per aver girato le scenografie del film “Il Gladiatore”. Questo anfiteatro romano è molto ben conservato e si vede già entrando dalla città ed ha un fascino indiscutibile! Il biglietto d’ingresso dell’anfiteatro include anche la visita al museo, poco distante, assolutamente da non perdere!cLa giornata passerà velocemente in una sorta di atmosfera magica, vi sembrerà di essere sospesi nel passato. Se vi trovate lì per l’ora di pranzo troverete varie proposte: proprio davanti all’entrata dell’anfiteatro ci sono tre ristorantini con la griglia accesa, noi ci siamo fermati e siamo stati benissimo, molto gentile il personale, hanno accolto le nostre varie richieste con molta gentilezza ed il prezzo è nella norma, nessun sovraprezzo per la meravigliosa vista che avrete davanti a voi! Invece, se volete optare per un panino al volo, nelle viette adiacenti trovate diverse proposte che soddisferanno  i gusti di tutti! Nelle calde sere estive l’anfiteatro ospita dei concerti: tenete d’occhio le varie iniziative per potere beneficiare dell’atmosfera sia diurna che notturna!

Noi siamo rimasti estasiati da questa visita ed è stra-consigliata su tutti i fronti!

Ad un’oretta da Monastir si trova Mahdia, sicuramente da vedere almeno una volta nella vita! Personalmente ci sono andata diverse volte, perché a me piace molto. Ho sempre trovato la gente di Mahdia particolarmente accogliente e gentile. Il mare non ha bisogno di presentazioni: è una meraviglia! Se andate in Piazza del Popolo potete passeggiare tra le stradine della medina: hanno un fascino che non passa inosservato. Il lungomare è bellissimo e potete ammirare il Burj el Kabir che si erge maestoso. Ci sono diversi ristorantini a picco sul mare che offrono soprattutto pesce fresco! Mahdia trovo abbia dei prezzi veramente onesti, nonostante sia un paese molto turistico. Si possono trovare tappeti bellissimi, artigianato di ogni genere, diverse gioiellerie, e naturalmente ogni sorta di altri negozi. I caffè sotto gli alberi, colorati e accoglienti, invogliano a fermarsi per assaggiare un bicchiere di thè verde oppure un caffè turco! Andate a visitare Mahdia, non ne resterete delusi di sicuro, anzi una volta non basterà!

L’ultima città da visitare nelle vicinanze è Sousse. Ha un grande porto turistico dove si possono trovare i galeoni che portano i turisti a fare un giretto rallegrato da musica e intrattenimenti vari. Passeggiando troverete diverse offerte! Dopo il porto, da vedere è la medina, con negozietti che si susseguono lungo le stradine con i ciottoli, troverete ogni sorta di merce. Noi l’abbiamo visitata abbastanza velocemente a dire la verità, personalmente non mi ha entusiasmata e i prezzi più cari che Tunisi (prezzi segnati a cartello, non chiesti a voce altrimenti ci potrebbe essere il beneficio del dubbio sul prezzo più alto “per turisti”). Lasciando Sousse ci si può fermare anche a Port el Kantaoui,  che dista una decina di minuti in auto. Fare due passi lì, se non si è mai stati, può essere un’idea per visitare ancora uno scorcio di Tunisia, piccolo porto marittimo con ristoranti e negozi, molto vacanziero e carino per passare un’ oretta!

Il nostro soggiorno è durato 4 giorni e abbiamo fatto 58km a piedi! E’ stata una mini vacanza decisamente molto bella ed interessante, la Tunisia è davvero tutta da scoprire!

© Riproduzione riservata 

Sousse – Foto di JR Harris su Unsplash

Sostieni il nostro lavoro, basta un click!

INSERT_STEADY_CHECKOUT_HERE

Casella dei commenti di Facebook

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Daremo per scontato che tu sia d'accordo, ma puoi annullare l'iscrizione se lo desideri. Accettare Leggi di più