laltratunisia.it

Ghräiba homs, i biscotti tunisini alla farina di ceci

1.014
2 minuti

I ghräiba, insieme ai samsa, sono tra i dolci arabi più popolari. Questo biscotto fa parte della famiglia dei frollini montecaos e la loro particolarità sta nella consistenza, che si scioglie in bocca. Tradizionalmente, vengono serviti alla fine del Ramadan, dell’Aïd al-Adha o dell’Aïd el-Fitr. Le origini di questi dolci risalgono all’Impero Ottomano nel XV secolo.

Etimologicamente, la parola quribiya è di origine turca. Ghraïba o El Gheraïba è una città della Tunisia. Si pensa che il nome di questi biscotti di pasta frolla fondente sia apparso per la prima volta in questa città. I ghräiba sono diffusi in tutto il Vicino Oriente e in Nord Africa. Vengono preparati a mano con ingredienti semplici: farina, zucchero, burro o olio. In alcune regioni della Tunisia, all’impasto viene aggiunta la scorza di limone o la cannella.

La Tunisia è famosa per tre tipi di ghräiba: ghräiba homs a base di farina di ceci, ghräiba drô3 a base di farina di sorgo e ghräiba semplici a base di farina bianca. Potete trovare anche dei ghräiba con l’aggiunta di frutta secca.

Oggi vi presento i ghräiba alla farina di ceci, ovvero ghräiba homs.

Ingredienti:

– 500 g di farina di ceci tostata

– 200 g di farina

– 100 g di maïzena

– 140 g di zucchero a velo

– 250 ml di olio di semi, di oliva o di burro fuso (i miei sono con olio di semi)

Procedimento:

Se non avete la farina di ceci dalla Tunisia, allora tostatela in una padella. Si mescola la farina fino a quando diventa dorata.

In una ciotola capiente, versate le farine e lo zucchero e mescolate bene. Aggiungete l’olio di semi e impastate finché le farine avranno assorbito completamente l’olio.

Coprite e lasciate riposare una notte fuori dal frigo.

L’indomani riprendete l’impasto e passatelo tre volte nel tritacarne manuale o elettrico. In alternativa usate un mixer.

Ora prendete una parte di pasta, lavoratela bene tra le mani schiacciandola e poi formate dei salsicciotti. Tagliate in più parti, fate dei taglietti in superficie e appoggiate su una teglia con carta forno.

Se volete farli con le formine, appiattite l’impasto tra due fogli di carta da forno, schiacciate con le mani fino ad ottenere una superficie liscia e omogenea.

Questi biscotti vanno maneggiati con delicatezza perché tendono a sbriciolarsi facilmente. Aiutatevi con delle spatole.

Infornate a 140 gradi per 20 – 30 minuti circa.

Una volta sfornati, non toccateli fino a completo raffreddamento.

© Riproduzione riservata 


Sostieni il nostro lavoro, basta un click!

INSERT_STEADY_CHECKOUT_HERE

Casella dei commenti di Facebook

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Daremo per scontato che tu sia d'accordo, ma puoi annullare l'iscrizione se lo desideri. Accettare Leggi di più

Translate »