laltratunisia.it

Korbous, la città termale della Tunisia

297
2 minuti

Quando si parla di Tunisia, molto spesso si pensa a Djerba, Hammamet, Sidi Bou Said e al deserto. La nostra perla del Mediterraneo invece ha tantissimi luoghi splendidi che vale assolutamente la pena di visitare, uno di questi è Korbous. Situato nel Governatorato di Nabeul, si trova nella penisola di Cap Bon, sì esattamente il luogo che leggete sulle scatole di harissa!

Cosa avrà di tanto speciale? Innanzitutto quando arrivate dalla strada principale il panorama lascia letteralmente senza fiato: uno strapiombo che si apre sul mare. Ma la parte interessante è che dalla montagna esce l’acqua termale che si riversa in mare. Si scende dalla scalinata e si arriva fino al mare, dove si può accedere dalle rocce. C’è anche una grotta dove la gente si può sedere e approfittare del beneficio dell’acqua termale, ma anche se non entrate nella grotta l’acqua calda la sentite lo stesso.Si può nuotare in un mare cristallino e più vi allontanate dalla riva, più l’acqua torna a temperatura normale.

Korbous, photo credits Kyra Ferrari Fitouri

Nei giorni festivi troverete un sacco di persone che fanno pic-nic sulle rocce con tutto il necesssario per passare l’intera giornata il questo luogo incantato. Per chi non ama portare troppe cose con sé, c’è il ristorante a picco sul mare con una vista fantastica che offre diversi piatti tipici a prezzi onesti. Lungo la strada trovate anche molti chioschetti di cibo da strada, insomma avete la scelta se portarvi tutto da casa o assaggiare le diverse prelibatezze proposte.

Salendo nella cittadina a ridosso di Sidi Rais, trovate diverse strutture che offrono bagni termali, fanghi, massaggi. Personalmente ci sono stata una volta, ma preferisco fare il bagno direttamente nel mare con l’acqua termale che scende, sono gusti personali. Ci sono diverse persone che soggiornano facendo delle cure specifiche traendone preziosi benefici. E’ una meta turistica molto amata anche da Algerini e Libici. Al contrario di ciò che ci si potrebbe aspettare, non ci sono hotel di lusso, con spa da mille e una notte, tutto è rimsto molto semplice. Mi chiedo da anni se prima o poi qualcuno investirà con strutture adatte ad un turismo più europeo e magari in soggiorni riabilitativi.

Korbous - photo credits Kyra Ferrari Fitouri

Questo è un altro dei miei luoghi del cuore. Lo faccio visitare volentieri e ne parlo appena ne ho l’occasione: trovo straordinaria questa ricchezza naturale che abbiamo la fortuna di avere in Tunisia. Se vi ho incuriositi, andateci in tranquillità anche in estate: l’acqua termale, anche se molto calda, a pochi metri dalla riva disperde il calore, ma rilascia comunque i suoi benefici, pertanto si può visitare sempre.Anche in inverno non è raro trovare gente in acqua e soprattutto nella grotta sottostante. É una meta per tutte le stagioni! 

© Riproduzione riservata

Sostieni il nostro lavoro, basta un click!

INSERT_STEADY_CHECKOUT_HERE

Casella dei commenti di Facebook

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Daremo per scontato che tu sia d'accordo, ma puoi annullare l'iscrizione se lo desideri. Accettare Leggi di più