laltratunisia.it

La bouza, il dolce tunisino apprezzato dai Bey di Tunisi

La bouza tunisina è un dolce a base di frutta secca, latte, zucchero e maizena. La sua origine risale al regno della dinastia Husseinita

363
< 1 minuto

La bouza tunisina è un dolce a base di frutta secca, latte, zucchero e maizena. La sua origine risale al regno della dinastia Husseinita poiché era molto apprezzata dai Bey di Tunisi (governatore che rappresentava l’impero ottomano a Tunisi). Sotto l’impero ottomano la boza era una bevanda a base di bulgur, lievito e zucchero. Dalla consistenza densa, ricca di glucidi, veniva servita fredda con della cannella e della farina di ceci grigliati. Con il tempo, in Tunisia modificarono la ricetta, creando una bevanda e una crema a base di frutta secca.

La mia è una bouza al pistacchio.

Ingredienti per 4 persone:

– 1/2 litro di latte

– 150 g di pistacchi

– 100 g di zucchero 

– 50 g di amido di mais

  • 2 cucchiai di acqua di rose

Per decorare:

pistacchi, mandorle e nocciole tritate

Procedimento:

Tostate i pistacchi in forno per 3-5 minuti e tritateli fino ad ottenere una pasta.

In un pentolino versate il latte e diluite la maizena. Aggiungete lo zucchero, i pistacchi, l’acqua di rose e mettete sul fuoco. Mescolate continuamente finché la crema si sarà addensata.

Versate nelle coppette e decorate con la frutta secca.

© Riproduzione riservata

Bouza tunisina - photo credits Stefany Safiyya Borile

Sostieni il nostro lavoro, basta un click!

INSERT_STEADY_CHECKOUT_HERE

Casella dei commenti di Facebook

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Daremo per scontato che tu sia d'accordo, ma puoi annullare l'iscrizione se lo desideri. Accettare Leggi di più