laltratunisia.it

Tunisia: 12 i migranti subsahariani morti alla frontiera libica

344
< 1 minuto

Un corpo non identificato appartenente a un migrante irregolare è stato ritrovato mercoledì nel deserto libico, alla frontiera con la Tunisia. 

E’ quanto annunciato, riporta Kapitalis, dal ministero dell’Interno di Tripoli su Facebook, precisando che la guardia di frontiera libica “ha ritrovato il corpo di un africano irregolare nel Dahra, nella regione di Al Khas” e l’incidente “è stato segnalato al commissariato di polizia di Al Assa e al procuratore generale affinché siano prese le misure necessarie”.

Questa scoperta si aggiunge a altre 12 dei giorni scorsi nella stessa zona desertica, legata ai gruppi di migranti africani espulsi verso il deserto libico dalle autorità tunisine, secondo diverse ong internazionali.

Anche il ministero dell’Interno di Tripoli fa riferimento a ciò nel suo comunicato: “Dopo essere stati espulsi dalla Tunisia, il fantasma della morte perseguita centinaia di migranti”.

Ufficialmente la Tunisia non ha reagito all’annuncio di queste morti. Ma durante il suo intervento al Parlamento, il ministro dell’Interno Kamel Feki ha smentito che le autorità abbiano mandato dei migranti alla frontiera libica. 

© Riproduzione riservata 

Sostieni il nostro lavoro, basta un click!

INSERT_STEADY_CHECKOUT_HERE

Casella dei commenti di Facebook

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Daremo per scontato che tu sia d'accordo, ma puoi annullare l'iscrizione se lo desideri. Accettare Leggi di più

Translate »