laltratunisia.it

Tunisia: 3.800 donne beneficiarie di programmi di emancipazione economica

349
< 1 minuto

Circa 3.800 donne hanno beneficiato di programmi di emancipazione economica tra agosto 2022 e agosto 2023, mentre 2.500 donne hanno beneficiato del programma “Raidet”, i cui fondi destinati superavano i 30 milioni di dinari: lo riporta il quotidiano Espace Manager. 

In occasione del 67esimo anniversario della Festa nazionale della donna tunisina, celebrata il 13 agosto di ogni anno, il ministero della Famiglia, della donna, dell’infanzia e degli anziani ha ricordato il suo contributo negli sforzi portati avanti dallo Stato per sostenere le donne e le ragazze nella transizione dal settore informale al settore formale, attraverso la creazione di 32 nuovi gruppi, nel settore dell’economia sociale e solidale.

Il dipartimento ha affermato che “l’emancipazione economica è la soluzione”, poiché rappresenta la scelta strategica nazionale che permette di realizzare la giustizia sociale e garantire le stesse opportunità tra i cittadini e le regioni.

La stessa fonte ha sottolineato che più di 870 famiglie hanno beneficiato, durante il 2023, di fonti di guadagno, per la maggior parte nei confronti delle donne, con dei fondi dedicati di 13,5 miliardi di dinari. 

© Riproduzione riservata 


INSERT_STEADY_CHECKOUT_HERE

Casella dei commenti di Facebook

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Daremo per scontato che tu sia d'accordo, ma puoi annullare l'iscrizione se lo desideri. Accettare Leggi di più

Translate »