laltratunisia.it

Tunisia: l’olio d’oliva a 15 dinari al litro disponibile anche a Ramadan

292
< 1 minuto

L’approvvigionamento del mercato locale di olio d’oliva extra vergine a un prezzo preferenziale di 15 dinari al litro continuerà nel corso del mese di Ramadan 2024, al fine di dare la possibilità ai cittadini di acquistarne “almeno un litro per consumatore“, ha dichiarato martedì il ministro dell’Agricoltura, delle Risorse Idriche e della Pesca, Abdelmonem Belati.

Come riporta Espace Manager, il ministro ha ricordato che la produzione nazionale di olio d’oliva raggiungerà le 220 mila tonnellate per la stagione 2023-2024, aggiungendo che i proventi delle esportazioni permetteranno di rafforzare le riserve in valuta estera del Paese. Belati, che si esprimeva durante una seduta plenaria tenuta martedì al Parlamento e dedicata all’esame di un progetto di legge relativo all’organizzazione del commercio internazionale delle specie di fauna e flora selvatiche minacciate di estinzione, ha sottolineato l’importanza di completare la raccolta delle olive nei tempi stabiliti dal ministero dell’Agricoltura. Ha affermato che ricerche scientifiche hanno dimostrato che il superamento di tali scadenze avrà un impatto negativo sul raccolto della prossima stagione.

Per quanto riguarda i cereali, il ministro ha escluso problemi nell’approvvigionamento di nitrato di ammonio o di diossido di fosforo (DAP), sottolineando che il ministero dell’Agricoltura ha fornito le quantità di sementi necessarie durante la stagione trascorsa. Ha inoltre comunicato che il ministero sta attualmente sperimentando la coltivazione di cereali nel sud della Tunisia, stimando che i risultati siano “molto promettenti” e che l’esperienza sarà estesa a tutta la Repubblica.

Attualmente, secondo il ministro, la Tunisia conta circa 970 mila ettari di superficie coltivata a cereali, di cui 590 ettari sono coltivati a grano duro, assicurando che l’obiettivo è quello di raggiungere l’autosufficienza nel grano duro entro il 2024.

Articolo tradotto avvalendosi di ChatGPT

© Riproduzione riservata 


Sostieni il nostro lavoro, basta un click!

INSERT_STEADY_CHECKOUT_HERE

Casella dei commenti di Facebook

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Daremo per scontato che tu sia d'accordo, ma puoi annullare l'iscrizione se lo desideri. Accettare Leggi di più