laltratunisia.it

Tunisia: restituiti i 60 milioni di euro inviati dall’Unione Europea

469
< 1 minuto

Il presidente della Repubblica Kais Saied si è riunito, ieri mercoledì 11 ottobre, con il capo del governo Ahmed Hachani, e la ministra delle Finanze Sihem Boughdiri Namsia a Cartagine. Come riporta Espace Manager, al centro dell’incontro la legge di finanza 2024, la legge di finanza complementare 2023 e la necessità di realizzare la giustizia sociale  e la vera crescita attraverso dei mezzi locali e delle scelte nazionali. 

Inoltre il presidente Saied ha ricordato alle banche e alle istituzioni finanziarie di impegnarsi in questo sforzo nazionale per quanto riguarda le relazioni con lo Stato, le aziende pubbliche e i giovani imprenditori. Ha poi aggiunto che la Tunisia riuscirà a superare tutte le difficoltà grazie ai suoi mezzi, alla sua sovranità e al suo impegno di tutti i tunisini nella guerra di liberazione che la Tunisia sta affrontando

Saied ha concluso dicendo che la Tunisia ha restituito i 60 milioni di euro inviati dall’Unione Europea a titolo di lotta contro il Covid – 19, visto che si tratta di qualcosa che va contro la dignità dei Tunisini, che accettano partnership strategici basati sull’uguaglianza e il rispetto e rigetta tutto ciò che sembra essere una carità.

© Riproduzione riservata 


INSERT_STEADY_CHECKOUT_HERE

Casella dei commenti di Facebook

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Daremo per scontato che tu sia d'accordo, ma puoi annullare l'iscrizione se lo desideri. Accettare Leggi di più

Translate »