laltratunisia.it

Bachkoutou, uno dei biscotti preferiti dai tunisini

1.183
2 minuti

Biscotto che delizia il palato di grandi e piccini, il bachkoutou occupa un posto speciale nel cuore dei tunisini.  Anche se esiste in tante versioni differenti, la ricetta base del bachkoutou è composta da zucchero, farina, uova, olio, lievito e, molto spesso, acqua di fiori d’arancio. L’impasto viene poi diviso in bastoncini o, più tradizionalmente, modellato con una punta scanalata, prima di cuocere in forno per circa quindici minuti. Il risultato è un biscotto croccante fuori e morbido dentro. In alcune famiglie, viene decorato con semi di sesamo, semi di finocchio, mandorle, nocciole o pistacchi.

Il bachkoutou viene generalmente preparato in occasione dell’Aid el-Fitr, la festa musulmana che celebra la fine del digiuno del Ramadan. In questo periodo dell’anno, interi vassoi escono dalle cucine e riempiono con il loro invitante profumo le case dove poi si riuniscono le famiglie per festeggiare  Apprezzato da grandi e piccini, il bachkoutou viene solitamente servito con tè alla menta, caffè turco o citronnade fatta in casa. 

Anche se viene consumato principalmente durante l’Aid, il bachkoutou viene venduto tutto l’anno. Probabilmente troverete questi biscotti in diverse forme (lunghi, ad anello, larghi, sottili, rigati, lisci, ecc.), nelle pasticcerie tunisine e nei caffè, ma anche nella maggior parte dei negozi di alimentari e dei supermercati. Addentare un bachkoutou è per ogni tunisino un ricordo della propria infanzia, quando, alla vigilia dell’Aid el-Fitr, le donne di casa passavano la notte a prepararli.

Ingredienti: 

– 4 uova

– 200 g di zucchero semolato

– 2 bustine di vanillina

– 300 ml di olio di semi

– un cucchiaio di semi di finocchio

– un cucchiaio di scorza d’arancia essiccata e macinata (in alternativa scorza di limone o arancia freschi)

– un pizzico di sale

– una bustina di lievito per dolci

– farina q.b

– 10 cucchiai colmi di amido di mais

Procedimento: 

In una ciotola capiente versate le uova, lo zucchero, la vanillina e la scorza d’arancia. Aggiungete l’olio e mescolate bene. In un’altra ciotola mescolate l’amido di mais con il lievito e i semi di finocchio e aggiungeteli al primo composto e cominciate a lavorarlo. Aggiungete man mano della farina, fino ad ottenere un impasto appiccicoso ma compatto. Fate riposare 15 minuti.

Preriscaldate il forno a 180 gradi. Munitevi di un tritacarne con trafila per biscotti. Oliatevi le mani, prendete un po’ di impasto e confezionate i vostri biscotti. (Nel caso non abbiate un tritacarne, potete farlo a mano). Appoggiate i biscotti in una placca da forno coperta da carta forno, tirateli leggermente per le estremità e infornate fino a completa doratura.

© Riproduzione riservata 


INSERT_STEADY_CHECKOUT_HERE

Casella dei commenti di Facebook

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Daremo per scontato che tu sia d'accordo, ma puoi annullare l'iscrizione se lo desideri. Accettare Leggi di più

Translate »