laltratunisia.it

Tunisia, morto il poliziotto pugnalato stamattina al Lac 1

483
< 1 minuto

E’ deceduto l’agente di sicurezza di 33 anni, pugnalato questa mattina davanti alla sede dell’ambasciata del Brasile al Lac 1 (Tunisi), secondo quanto riferito dal capo del dipartimento dell’Informazione e della Comunicazione al ministero dell’Interno, Faker Bouzghaya, e riportato da Gnetnews.

In una dichiarazione alla TAP, quest’ultimo ha qualificato questo atto come “criminale”, segnalando che “l’aggressore è un docente universitario di 53 anni, non ha appartenenza politica, e nessuna aderenza a un gruppo terroristico”. La sua famiglia ha fatto sapere che soffriva di disturbi psichici, ha aggiunto.

Il ministero dell’Interno aveva annunciato, qualche ora fa, che un agente di sicurezza era stato pugnalato con un oggetto contundente, davanti all’ambasciata del Brasile al Lac 1. 

Il poliziotto in questione era stato aggredito da una persona, mentre quest’ultima era stata interrogata sulle motivazioni della sua presenza nei pressi dell’ambasciata, ha precisato lo stesso dipartimento. 

© Riproduzione riservata

Casella dei commenti di Facebook

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Daremo per scontato che tu sia d'accordo, ma puoi annullare l'iscrizione se lo desideri. Accettare Leggi di più